top of page

come sfruttare i cliché


I cliché sono sempre da evitare?


Partiamo con il dire cosa si intende con cliché letterario.


In breve, è una situazione che è comparsa così tante volte nelle storie, dai libri ai film, da trasmettere nel lettore una sorta di banalità.

Ma sono sempre un male?


Ovviamente no.


A volte caratterizzano anche il personaggio.

Un esempio? Un classico. Il bacio sotto la pioggia.

Ripetuto. Banale. Scontato.

Ma se la nostra protagonista avesse la fissa per i film romantici che si concludono in questo modo? In questo caso, sarebbe addirittura quasi d’obbligo.


Un altro esempio? Vi posto un estratto di Sono diventato un manoscritto.



[…] Torno con la colazione presa a un baretto in piazza e la trovo accovacciata sul divano con la mia camicia addosso. Direi che ci troviamo davanti a un altro grosso cliché, ma anziché banale, mi sembra tutto ciò che ho sempre desiderato: la mia rossa con indosso soltanto la mia camicia sul mio divano, direi che supera di gran lunga la banalità di uno stupido cliché.


E chi ha mai detto che un cliché non è piacevole? Non io e non in questo momento. [...]


A voi sembra una scena scontata? Magari lo è, ma per Jacopo la sua Teresa non può essere banale!


Ci sono emozioni e situazioni che si ripetono ma cambiano di scena in scena e di libro in libro. Sta a noi capire come renderlo originale.


Hai mai scritto una scena considerata un famoso cliché?


Scrivicelo nei commenti sotto al post, ricondivideremo le tre scene più belle nelle storie su Instagram per far conoscere ilvostro libro!


Alla prossima


1 visualizzazione0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments

Rated 0 out of 5 stars.
No ratings yet

Add a rating
bottom of page