top of page

la scelta del self publishing


Perché ho scelto il Self Publishing?


Prendere questa decisione non è stato facile perché nel 2019 non esisteva tutto il mondo delle Ce sui social, il Bookstagram, e tutto ciò che è nato dopo.


Sono una persona che vuole il controllo di tutto e non riesce a farne a meno – sì, ho anche altri difetti e molto più gravi – ma tornando a noi ho scelto il self proprio perché avevo pieno possesso di ciò che accadeva nel mio percorso.


Anche scegliere una casa editrice non è facile. Quando ne hai una dei tuoi sogni, le altre sono tante e magari te ne piace più di una, non è così semplice capire a chi affidare il tuo lavoro e io a quel tempo non ero in grado neanche di capirlo.


Ovviamente ci sono pro e contro della decisione che ho preso perché il self è una scelta consapevole. Significa che ogni passaggio che dovrebbe essere svolto in casa editrice tu lo svolga per conto tuo, e possibilmente senza tralasciarne alcuno.


Ciò implica investimento di denaro per la pubblicità, per l’editing, per la correzione, per la sponsorizzazione sui social, per le campagne di Amazon e tutto ciò che gira attorno a questo bellissimo mondo.


Non è sempre tutto rose e fiori, ci sono momenti in cui crolli, momenti in cui ti dici che non ne vale la pena, momenti in cui pensi di non potercela fare, ma la realtà è che le cose non accadono con uno schiocco di dita! Ci vuole tempo, pazienza e soprattutto una buona dose di studio su ogni parte che dovresti curare.


È possibile? Sì. È possibile farlo da soli. Sì e no. Ci vuole sempre qualcuno da cui farsi aiutare, i libri per integrare ciò che non sappiamo e una buona dose di organizzazione!


Che tu scelga Self o Casa editrice devi essere consapevole di cosa lasci e cosa trovi, ma ricordarti che in qualsiasi caso tu possa sempre cambiare idea e decidere di percorrere un’altra strada!


Se fai questa scelta devi essere consapevole, e cosa più importante devi volerlo più di ogni altra cosa.


Prendere la strada del self significa anche voler aspettare prima di proporsi a una Ce, aspettare di avere una buona scrittura, di avere più esperienza e saper maneggiare le storie... Ci sono tante motivazioni perché tu voglia scegliere di percorrere questa strada.


Purché tu decida di prenderti la responsabilità delle tue azioni.


Perché il libro – o i libri – che decidi di lanciare sul mercato dovrebbero essere all’altezza del tuo valore.✨


Sei d’accordo? Tu perché hai scelto il Self? O perché hai scelto una Casa editrice?


Seguimi se vuoi conoscere la mia vita da scrittrice!



Un abbraccio

Ilaria

4 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments

Rated 0 out of 5 stars.
No ratings yet

Add a rating
bottom of page